Miglior Notebook per Studenti

Il miglior notebook per studenti è senza dubbio quello che in primis ha il wi-fi e la videocamera incorporata, giacché causa didattica a distanza, gli alunni delle scuole elementari, medie e superiori ma anche gli universitari, spesso e volentieri si ritrovano a fare videolezione.

Notebook Migliori per Studiare
Notebook Migliori per Studiare

Stai cercando un computer portatile da usare per studiare che sia caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo?

Leggendo questo articolo scoprirai quali sono le migliori proposte disponibili sul mercato per quanto riguarda l’acquisto di un pc adatto allo studio, strumento ormai indispensabile.

Notebook per Studiare: Caratteristiche

Prima di passare ad elencare le peculiarità che deve avere un pc adatto allo studio, è bene sapere che al tradizionale computer fisso (computer desktop) è preferibile un portatile (chiamato laptop oppure notebook).

Questo perché i pc portatili possono essere facilmente portati dappertutto ed essere disponibili in ogni momento, ovunque si trovi lo studente.

Per esempio a casa, a scuola, all’università oppure in biblioteca; dunque è importante che ingombri poco spazio ed abbia un peso contenuto.

In questo modo si potrà riporre facilmente nella sua custodia, in borsa o nello zaino, senza affaticare troppo la schiena, se si tiene conto che chi studia solitamente deve portarsi dietro anche i libri e il corredo scolastico.

Alle caratteristiche indicate va aggiunta anche l’autonomia energetica, molto importante perché, dovendo usare il computer in posti diversi e in svariati momenti della giornata, è meglio non rischiare di restare con la batteria scarica.

Soprattutto se si considera che talvolta ci si trova in luoghi dove non c’è una presa elettrica oppure un punto fisso di ricarica.

Per tale ragione l’ennesimo aspetto da considerare nella scelta di un computer adatto allo studio riguarda appunto la durata della batteria che dovrebbe essere più lunga possibile se non si ha modo di ricaricarla.

Configurazione di un laptop per studiare

In linea di massima lo studente che utilizza il laptop, lo usa soprattutto per:

  1. fare videolezione;
  2. effettuare ricerche su internet;
  3. leggere e scrivere testi;
  4. consultare ebook;
  5. effettuare traduzioni;
  6. vedere video e immagini;
  7. scaricare e caricare materiale da inviare ad insegnanti e compagni di classe;
  8. preparare presentazioni multimediali;
  9. spedire e ricevere email;
  10. usare i social network.


Per svolgere tutte queste attività, devi sapere che non serve un computer portatile eccessivamente potente.

Basta che sia dotato di un processore processore medio, 4/6GB di RAM ed un buon hard disk (preferibilmente SSD) abbastanza capiente.

Inoltre, riguardo lo schermo, se si vuole restare su dimensioni ridotte è preferibile evitare display superiori ai 15″.

Questo aspetto ovviamente è molto soggettivo e dipende da esigenze ed abitudini dello studente.

Infine non bisogna nemmeno trascurare il sistema operativo presente sul notebook scelto: più è recente più a lungo riceverà gli aggiornamenti e continuerà a funzionare senza impallarsi, bloccarsi e dare problemi di qualsiasi genere.

A tal proposito è bene precisare che Windows è il più diffuso e usato (versione 10), per una serie di motivazioni: è intuitivo e facile da usare, i software liberi sono davvero infiniti e la compatibilità con hardware è davvero massima.

Riepilogando, il computer ideale per studiare deve essere:

  • portatile;
  • poco ingombrante;
  • leggero;
  • con la batteria durevole;
  • col sistema operativo più recente;
  • con uno schermo di almeno 15 pollici.

Come scegliere un buon portatile

Per essere sicuri di fare un buon acquisto ci sono alcuni aspetti da considerare nella scelta di un notebook per lo studio.

Verificare in primis che tipo di processore (CPU) monta, visto che si tratta del cervello del computer.

Anche se ne esistono altri, essenzialmente può essere di due marche: Intel (molto popolare) o AMD, fatta eccezione per i computer Apple che sono dotati invece di processore Apple M1 ARM.

Sui portatili economici ci si può accontentare di un Intel Pentium, Intel Core i3 o AMD Ryzen se si vuole spendere poco.

Nella fascia intermedia dei portatili adatti a studiare oltre che modificare video amatoriali o giocare, i processori ideali sono l’Intel Core i5 o l’AMD Ryzen 5.

Se si vuole scegliere invece un modello altamente performante ed a prestazioni elevate, i migliori portatili di questa gamma sono corredati da processore Intel Core i7 oppure Core i9 o in alternativa AMD Ryzen 7.

Da non sottovalutare nemmeno il sistema di ventilazione del laptop scelto: deve essere capace di smaltire al meglio il calore prodotto dalla CPU che tende a surriscaldarsi durante l’uso.

Miglior computer portatile per studiare

Dopo aver chiarito gli aspetti da considerare prima di procedere all’acquisto di un notebook, vediamo ora quali sono i modelli più indicati da comprare, elencandone i pregi e gli elementi distintivi di ciascuno.

Senza farti impazzire con innumerevoli ricerche, trovi di seguito i computer portatili consigliati e le scelte ottimali per qualsiasi esigenza: il portatile più economico per gli scolari, il laptop per studiare caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo, il miglior notebook per studenti in assoluto in base al tuo budget.

Migliori notebook economici

Migliori portatili di fascia media

Migliori laptop di fascia alta

Nuovi arrivi

Potrebbe interessarti anche:

Tipologie di Computer Portatili

Cosa ne pensi? Lascia il tuo voto cliccando le stelline
[Totale: 37 Media Voti: 4.9]
Non hai trovato quello che volevi?