Box da Tetto Auto: Info Utili

Il box auto è un accessorio importantissimo e insostituibile per chi viaggia molto in automobile e magari si porta dietro tanti bagagli.

Ad esempio chi passa parecchio tempo fuori casa per affari, chi ha la famiglia numerosa, oppure chi per svago o lavoro deve caricare parecchia attrezzatura.

Si installa sul tettuccio facilmente e permette di aumentare la capienza del proprio veicolo a 4 ruote.

Box tetto auto: Informazioni Utili
Box tetto auto: Informazioni Utili

Essenzialmente ce ne sono di due tipi, morbidi (tipo zaino) o rigidi; questi ultimi sono i più diffusi perché più resistenti e indicati per l’uso in qualsiasi condizione metereologica.

Entrambi funzionano allo stesso modo, con la differenza che i box auto morbidi si assicurano alle barre laterali con apposite cinghie e sono indicati solo per usi sporadici, altrimenti si rovinano facilmente, anche se costano poco; si trovano infatti anche a meno di 100 euro.

Non a caso infatti i box auto rigidi sono molto più utilizzati per svariate ragioni: sono molto più durevoli, permettono di stivare oggetti di svariate forme e grandezze, possono essere impiegati con qualsiasi condizione metereologica.

La loro forma è piuttosto bassa e allungata e se ne trovano di svariate misure; dopo aver deciso qual è la più adeguata alla propria auto e la più adatta alle proprie esigenze, si può passare alla scelta vera a propria del box auto da comprare anche considerando cosa si vuole mettere dentro.

La capacità di un box auto, espressa in litri, indica la capienza; i più grandi possono superare i 600 litri.

Indicativamente, per farsi un’idea, il volume di un box per il tettuccio dell’auto da 300 litri corrisponde alla capienza di un frigorifero con congelatore.

Una volta decisa la grandezza ci sono altri aspetti da analizzare prima di procedere con l’acquisto.

Ad esempio il tipo di apertura che può essere:

  • bilaterale: particolarmente comoda perché riduce al minimo lo spazio lasciato vuoti all’interno;
  • monolaterale: questo è il tipo di apertura più diffusa ed è meno comoda della precedente, ma comunque efficiente;
  • apertura assistita: facilita l’apertura e mantiene tiene aperto il box mentre lo si carica, dunque ancora più comoda.


Le modalità di chiusura possono essere:

  • a serratura centralizzata: chiude ulteriori fermi situati lateralmente quando si gira la chiave del box auto;
  • a serratura rassicurata: questa tipologia di chiusura non permette di togliere la chiave dal box se la serratura non è ben bloccata.

Porre attenzione anche alla distanza massima tra le barre porta tutto, indispensabili per montare il box auto sul tetto della macchina, dettaglio specificato nella maggior parte dei modelli.

Importante anche fissare bene il box auto sul tetto e considerare la portata massima, valore presente sul libretto di ogni box auto.

Questa indicazione specifica il peso massimo consentito che può avere il box auto per circolare.

Per calcolarlo basta sommare il peso dei bagagli a quello del box.

Pratiche queste da effettuare con la massima cura, onde evitare in primis di mettere a repentaglio la propria sicurezza e quella degli altri automobilisti, ma anche di infrangere il codice della strada ed incorrere in multe salate oltre alla decurtazione di punti dalla patente.

Tieni conto che l’RC Auto non sempre copre eventuali danni a persone o cose derivati da carichi sul tetto posizionati male.

Ora che ne sai di più, puoi scegliere, volendo, uno dei box da tetto auto che trovi suggeriti di seguito, selezionati tra i migliori.

I più economici

I migliori

Approfondimento:

Box Porta tutto Auto: Consigli

Box tetto auto: quale scegliere

Cosa ne pensi? Lascia il tuo voto cliccando le stelline
[Totale: 2 Media Voti: 5]
Non hai trovato quello che volevi?